Popolazione del Centro Italia: iniziativa di solidarietà

In considerazione del grave disagio socio economico derivante dagli eventi sismici avvenuti dal 24 agosto al 30 ottobre 2016 che hanno colpito le popolazioni residenti nelle provincie dei comuni di Ascoli Piceno, Fermo, L’Aquila, Macerata, Perugia, Teramo, Terni, Rieti (per l’elenco dei comuni coinvolti è possibile consultare la sezione “Comuni interessati” del sito Barclays), in attuazione del Protocollo di Intesa tra l’Associazione Bancaria Italiana, il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e le Associazioni dei Consumatori, siglato il 26 ottobre 2015, in attuazione della Ordinanza della Protezione Civile del 26 agosto 2016, del Decreto legge n. 189 del 17 ottobre 2016, nonché del Decreto legge n. 205 dell’11 novembre 2016, Barclays desidera informare i clienti aventi residenza oppure sede legale e/o operativa in uno dei comuni interessati dagli eventi sismici della possibilità di richiedere la sospensione dei pagamenti delle rate dei mutui ipotecari o chirografari e dei prestiti personali relativi ad immobili distrutti, danneggiati, inagibili o inabitabili, anche parzialmente, oppure relativi alla gestione di attività di natura commerciale ed economica svolta negli stessi.