Avviso ai residenti nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria


INIZIATIVA DI SOLIDARIETA’ A FAVORE DELLE POPOLAZIONI DEL CENTRO ITALIA COLPITE DAL SISMA DEL 2016

In considerazione del grave disagio socio economico derivante dagli eventi sismici avvenuti dal 24 agosto al 30 ottobre 2016, che hanno colpito le popolazioni residenti nelle provincie dei comuni di Ascoli Piceno, Fermo, L’Aquila, Macerata, Perugia, Teramo, Terni, Rieti (per l’elenco dei comuni coinvolti è possibile consultare la sezione “Comuni interessati” del sito Barclays), in attuazione del Protocollo di Intesa tra l’Associazione Bancaria Italiana, il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e le Associazioni dei Consumatori, siglato il 26 ottobre 2015, in attuazione della Ordinanza della Protezione Civile del 26 agosto 2016, del decreto legge n. 189 del 17 ottobre 2016, nonché del decreto legge n. 205 dell’11 novembre 2016, Barclays desidera informare i clienti aventi residenza oppure sede legale e/o operativa in uno dei comuni interessati dagli eventi sismici della possibilità di richiedere la sospensione dei pagamenti delle rate dei mutui ipotecari o chirografari e dei prestiti personali relativi ad immobili distrutti, danneggiati, inagibili o inabitabili, anche parzialmente, oppure relativi alla gestione di attività di natura commerciale ed economica svolta negli stessi

Le misure del decreto possono applicarsi, altresì, in riferimento a immobili distrutti o danneggiati ubicati in altri Comuni delle Regioni interessate, diversi da quelli indicati nell' “Elenco Comuni” , su richiesta degli interessati che dimostrino il nesso di causalità diretto tra i danni ivi verificatisi e gli eventi sismici del 24 agosto, 26 e 30 Ottobre 2016, comprovato da apposita perizia giurata.

La sospensione potrà essere richiesta per un periodo non superiore a 12 mesi dalla data di presentazione della richiesta e dovrà pervenire entro il 15 dicembre 2016.

La sospensione si applicherà a partire dalla prima rata utile successiva alla ricezione della richiesta da parte della Banca, per il numero delle mensilità indicate nel modulo di richiesta.

Decorso il periodo di sospensione, il rimborso del finanziamento riprenderà con la medesima periodicità stabilita nel contratto, con conseguente allungamento del piano di ammortamento originario per un periodo corrispondente a quello della sospensione.

La sospensione non comporterà alcuna modifica alle condizioni contrattuali pattuite, né comporterà l’applicazione di interessi di mora, commissioni, spese istruttorie o la richiesta di garanzie aggiuntive. Gli interessi corrispettivi sulla quota capitale, che nel periodo di sospensione continueranno a maturare al tasso contrattualmente stabilito, saranno ripartiti sulle rate residue del finanziamento.

Il Cliente potrà decidere di riprendere i pagamenti in qualsiasi momento, anche prima del termine previsto dalla sospensione, dandone comunicazione alla Banca.

Per richiedere la sospensione delle rate il Cliente dovrà inviare un apposito modulo, scaricabile in questa sezione, corredato da autocertificazione attestante il danno subito dall’immobile, carta di identità/passaporto e codice fiscale in corso di validità, al seguente indirizzo: Barclays Bank PLC, Client Service, Via Arconati 1, 20135 Milano.

Le ricordiamo che il Servizio Clienti Barclays è a Sua disposizione dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 19:00 , chiamando il numero verde gratuito 800.205.205. Per le chiamate effettuate da cellulare o dall’estero comporre il numero a pagamento +39 0240378205. Il costo della chiamata da cellulare e dall’estero sarà calcolato in base al proprio piano tariffario. Per comunicazioni tramite e-mail, La invitiamo a scrivere all'indirizzo clientservice@barclays.it.

Comuni
Modulo Richiesta sospensione del mutuo per le imprese
Modulo Richiesta sospensione del mutuo per i cosumatori


Contatti

Numero verde attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 08.00 alle 19.00

800.205.205

Dall'estero
0039.02.4037.8205
Da cellulare
+39 02.541199
Email
clientservice@barclays.it
Fax
02.5415.2512


Cookies – questo messaggio comparirà una sola volta.


Barclays utilizza cookies su questo sito. I cookies ci aiutano a capire un po’ meglio le tue preferenze e come utilizzi il nostro sito internet, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione e di marketing tua e degli altri. I cookies vengono memorizzati localmente sia sul tuo computer che sul tuo dispositivo mobile. Per accettare l’uso di cookies basta continuare a navigare normalmente o, in alternativa, puoi cliccare alla sezione dedicata del sito 'cookie' per avere ulteriori informazioni

Avviso ai residenti nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria


INIZIATIVA DI SOLIDARIETA’ A FAVORE DELLE POPOLAZIONI DEL CENTRO ITALIA COLPITE DAL SISMA DEL 2016

In considerazione del grave disagio socio economico derivante dagli eventi sismici avvenuti dal 24 agosto al 30 ottobre 2016, che hanno colpito le popolazioni residenti nelle provincie dei comuni di Ascoli Piceno, Fermo, L’Aquila, Macerata, Perugia, Teramo, Terni, Rieti (per l’elenco dei comuni coinvolti è possibile consultare la sezione “Comuni interessati” del sito Barclays), in attuazione del Protocollo di Intesa tra l’Associazione Bancaria Italiana, il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e le Associazioni dei Consumatori, siglato il 26 ottobre 2015, in attuazione della Ordinanza della Protezione Civile del 26 agosto 2016, del decreto legge n. 189 del 17 ottobre 2016, nonché del decreto legge n. 205 dell’11 novembre 2016, Barclays desidera informare i clienti aventi residenza oppure sede legale e/o operativa in uno dei comuni interessati dagli eventi sismici della possibilità di richiedere la sospensione dei pagamenti delle rate dei mutui ipotecari o chirografari e dei prestiti personali relativi ad immobili distrutti, danneggiati, inagibili o inabitabili, anche parzialmente, oppure relativi alla gestione di attività di natura commerciale ed economica svolta negli stessi

Le misure del decreto possono applicarsi, altresì, in riferimento a immobili distrutti o danneggiati ubicati in altri Comuni delle Regioni interessate, diversi da quelli indicati nell' “Elenco Comuni” , su richiesta degli interessati che dimostrino il nesso di causalità diretto tra i danni ivi verificatisi e gli eventi sismici del 24 agosto, 26 e 30 Ottobre 2016, comprovato da apposita perizia giurata.

La sospensione potrà essere richiesta per un periodo non superiore a 12 mesi dalla data di presentazione della richiesta e dovrà pervenire entro il 15 dicembre 2016.

La sospensione si applicherà a partire dalla prima rata utile successiva alla ricezione della richiesta da parte della Banca, per il numero delle mensilità indicate nel modulo di richiesta.

Decorso il periodo di sospensione, il rimborso del finanziamento riprenderà con la medesima periodicità stabilita nel contratto, con conseguente allungamento del piano di ammortamento originario per un periodo corrispondente a quello della sospensione.

La sospensione non comporterà alcuna modifica alle condizioni contrattuali pattuite, né comporterà l’applicazione di interessi di mora, commissioni, spese istruttorie o la richiesta di garanzie aggiuntive. Gli interessi corrispettivi sulla quota capitale, che nel periodo di sospensione continueranno a maturare al tasso contrattualmente stabilito, saranno ripartiti sulle rate residue del finanziamento.

Il Cliente potrà decidere di riprendere i pagamenti in qualsiasi momento, anche prima del termine previsto dalla sospensione, dandone comunicazione alla Banca.

Per richiedere la sospensione delle rate il Cliente dovrà inviare un apposito modulo, scaricabile in questa sezione, corredato da autocertificazione attestante il danno subito dall’immobile, carta di identità/passaporto e codice fiscale in corso di validità, al seguente indirizzo: Barclays Bank PLC, Client Service, Via Arconati 1, 20135 Milano.

Le ricordiamo che il Servizio Clienti Barclays è a Sua disposizione dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 19:00 , chiamando il numero verde gratuito 800.205.205. Per le chiamate effettuate da cellulare o dall’estero comporre il numero a pagamento +39 0240378205. Il costo della chiamata da cellulare e dall’estero sarà calcolato in base al proprio piano tariffario. Per comunicazioni tramite e-mail, La invitiamo a scrivere all'indirizzo clientservice@barclays.it.

Comuni
Modulo Richiesta sospensione del mutuo per le imprese
Modulo Richiesta sospensione del mutuo per i cosumatori